DISTRUZIONE IN SICUREZZA DI MERCI E DOCUMENTI
 
Distruzioni in sicurezza di merci
Attraverso specifici macchinari è possibile effettuare la distruzione di partite di giacenze di magazzino per le quali siano necessarie specifiche procedure amministrative (Circolare del Ministero delle Finanze n. 193/E del 23 luglio 1998) effettuate congiuntamente alla Guardia di Finanza e all'Agenzia delle Entrate.

Il servizio di distruzione può essere effettuato sia presso i nostri impianti appositamente adibiti, sia presso il cliente, tramite l'uso di attrezzature come trituratori mobili e/o gru a polipo. In tal modo è possibile garantire un servizio veloce, comodo e sicuro, assolvendo gli obblighi normativi ambientali e riducendo al minimo gli impatti di tale operazione.
 
Distruzioni in sicurezza di documenti sensibili (S.D.S.)
La distruzione dei documenti in sicurezza (Security Destruction System) consente di ottemperare, nel pieno rispetto per l'ambiente, a quanto previsto dalla legislazione sulla privacy (D.Lgs. 196/03) che pone l'obbligo, per tutte le aziende ed i professionisti, di distruggere ogni documento cartaceo o supporto contenente dati sensibili al termine dell'utilizzo, in modo che non sia più possibile osservare gli stessi dati ed identificarne gli interessati.

Il servizio S.D.S., realizzato in partnership con una delle principali aziende operanti nel settore, garantisce la totale distruzione di ogni tipo di supporto di dati personali e sensibili in completa sicurezza e nel rispetto delle normative, con un impianto altamente innovativo, primo nel suo genere ad essere installato in Italia.

Inoltre, il servizio S.D.S. coniuga il rispetto delle normative sulla privacy al rispetto dell'ambiente: a differenza di tutti gli altri metodi con i quali è possibile eliminare supporti contenenti dati sensibili, infatti, il materiale trattato può essere inviato al recupero.
 
Il processo S.D.S. si compone di tre momenti fondamentali, ognuno curato dal nostro personale tecnico e specializzato per questo tipo di attività:
  1. Raccolta presso la sede dei clienti dei supporti di dati (tra cui supporti cartacei, floppy disk, CD, personal computer, nastri magnetici) all'interno di contenitori dedicati , realizzati in lega di alluminio e di diverse dimensioni, dotati di sistemi anti-intrusione che garantiscono l'apertura solo una volta giunti all'impianto di distruzione;
  2. Trasporto dei contenitori attraverso un network di trasportatori di elevata professionalità e fiducia, effettuato da operatori selezionati ed adeguatamente identificabili dal cliente, per garantire l'inaccessibilità dei supporti di dati;
  3. Distruzione all'interno dell'impianto dedicato , raggiungibile, tramite un percorso separato ed isolato dal resto della struttura, dal solo personale tecnico autorizzato. La fase finale del processo è quella della distruzione effettiva all'interno di una macchina (dalla capacità produttiva di 50 quintali all'ora), dotata di potenti trituratori che riducono i supporti alla dimensione di coriandoli. I documenti, ormai sminuzzati, vengono infine convogliati da un potente aspiratore verso una pressa che produce una balla di carta triturata, che potrà in tal modo essere inviata al recupero.
Il processo di distruzione può essere filmato tramite un sistema di telecamere a circuito chiuso e la prova dell'avvenuta distruzione, può essere riversata su DVD per tutti gli usi consentiti dalla legge.
 
distruzione merci, documenti e informazini sensibili



Presso gli impianti Resmal, a Cernusco sul Naviglio e a Liscate (MI), possibile la distruzione merci, distruzione documenti e distruzione informazioni sensibili
Resmal srl
Tel: +39 02 47764335 - Fax: +39 0292110530 - E-mail: info@resmal.it - P.IVA: 12577370153
Società soggetta all' attività di direzione e coordinamento di A2A S.p.A
PRIVACY